Agreenet sul Corriere della Sera

Agreenet sul Corriere della Sera: ridurre gli sprechi con i materiali bio.

Siamo orgogliosi di essere stati menzionati dal Corriere della Sera, uno dei principali quotidiani italiani, per il nostro lavoro nel campo della riduzione degli sprechi alimentari. Agreenet è una giovane start-up torinese nata con l’obiettivo di sviluppare soluzioni alternative che prolungano la “vita” di frutta e verdura, contribuendo a un approccio più sostenibile all’agroalimentare.

Il nostro prodotto di punta, chiamato “Biotag”, è una soluzione innovativa che deriva da sottoprodotti alimentari e aiuta a evitare che grandi quantità di ortofrutta vengano buttate via. Biotag è un piccolo bollino delle dimensioni di una moneta da 1 euro che rilascia gradualmente ingredienti naturali attivi all’interno degli imballaggi di frutta e verdura, migliorando la durata di conservazione e riducendo la proliferazione di microorganismi. Questa tecnologia consente di ridurre sensibilmente gli sprechi durante la distribuzione al dettaglio e nelle nostre case.

La menzione del Corriere della Sera evidenzia come le nostre soluzioni biodegradabili contribuiscano a ridurre i rifiuti e a promuovere l’economia circolare. Essendo derivati da sottoprodotti alimentari, i nostri prodotti offrono un’alternativa sostenibile alle costose e ingombranti tecniche di conservazione tradizionali. Biotag è il risultato di mesi di innovazione e ricerca, un processo che ha coinvolto il nostro team composto da Gustavo Gonzalez, Irene Masante e Stefano Ferioli. La nostra start-up è nata dal corso di alta formazione Talenti per l’Impresa di Fondazione Crt, e siamo stati incubati presso l’I3P del Politecnico di Torino, un ambiente che ha favorito la nostra crescita.

Siamo grati al Corriere della Sera per aver condiviso la nostra storia e il nostro impegno nel ridurre gli sprechi alimentari. Questa visibilità ci aiuta a raggiungere un pubblico più ampio e a sensibilizzare sul problema degli sprechi alimentari, che non solo ha un impatto economico, ma anche ambientale e sociale.

Continuando sulla strada dell’innovazione e della sostenibilità, Agreenet mira a sviluppare ulteriori soluzioni che contribuiranno a creare un sistema alimentare più efficiente e sostenibile. Ringraziamo tutti coloro che ci hanno sostenuto fino a questo punto e non vediamo l’ora di condividere con voi i prossimi passi del nostro percorso.

Se siete interessati a saperne di più su Biotag e sulle altre soluzioni che stiamo sviluppando, restate sintonizzati per ulteriori aggiornamenti e novità. Il futuro della sostenibilità alimentare è luminoso, e noi siamo entusiasti di farne parte.

Share the Post:

Recent Posts

it_ITITA